Vivaismo viticolo – Denuncia di produzione dei materiali di moltiplicazione della vite campagna 2020/21

Si comunica che per accedere al Servizio di certificazione del materiale di moltiplicazione della vite per l’annata 2020/21, entro il 30 giugno 2020 deve essere predisposta la pratica della denuncia del materiale di moltiplicazione della vite (vivaismo viticolo); quindi deve essere inviata da parte delle imprese vivaistiche alla Regione Toscana la relativa documentazione:

  1. copia informatica della denuncia, comprensiva delle 3 dichiarazioni: campi madre di prelievo materiale, barbatelle messe a radicare, cessioni e acquisti di materiale da/a altri vivaisti tramite il portale vivaitoscana.tecnoteca.orgIl portale è già attivo per la registrazione e l’invio della denuncia.
  2. copia cartacea (è sufficiente il solo frontespizio) della denuncia principale in marca da bollo da € 16,00, indirizzata per Raccomandata a Servizio Fitosanitario della Toscana, via Pietrapiana n. 30, 50144 Firenze oppure tramite PEC all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it

Per facilitare e sveltire la procedura di rilascio dell’autorizzazione, la Regione suggerisce di allegare alla copia cartacea un’ulteriore marca da bollo da € 16,00,  che verrà applicata sull’autorizzazione originale al momento del rilascio della stessa.

Si ricorda che per accedere alla certificazione per la campagna 2020/21, è necessario che la ditta richiedente sia in regola con i pagamenti relativi alle analisi delle virosi campagna 2019/20, eseguite dal laboratorio fitopatologico del SFR.

Il nostro Ufficio tecnico è a disposizione per ulteriori chiarimenti.